Translate

PES ITALIA INFO: OMAGGIO A JO COX

PES ITALIA INFO: OMAGGIO A JO COX: OMAGGIO A JO COX Siamo stati profondamente toccati nell'apprendere della avvenuta aggressione e la morte di Jo Cox, deputata laburista...

MINATA LA FIDUCIA DEL PUBBLICO VERSO I GOVERNI DI TUTTO IL MONDO.

MINATA LA FIDUCIA DEL PUBBLICO VERSO I GOVERNI DI TUTTO IL MONDO.

Le rivelazioni sull'affare Panama Papers hanno minato la fiducia del pubblico nei governi di tutto il mondo e vedono come i politici si trovano sulla difensiva contro i gruppi populisti arrabbiati dalle crescenti disuguaglianze.
Questo è un problema d’indirizzo politico e vede il pensiero Liberale e il pensiero Socialista in antagonismo, quando invece. ognuno dei due dovrebbe convivere  sopratutto per evitare uno sviluppo sociale emarginante e classista. Un alleanza strategica per poter impedire la strada verso una società globale all'origine diseguale limitante la realizzazione dello stesso pensiero Liberale. Una realtà come l'attuale  ma consolidata dominata  con  una classe ricca a sfavore di una classe subalterna e schiavizzata attraverso leggi di sistema, un sistema che se per alcuni nella filosofia dell' opportunismo, possono condividere,  porta diritti verso una involuzione totale della specie umana.
Certamente il futuro può essere guidato, diretto,  ma ancora una volta l’avidità mascherata dall'interesse comune ci porta sempre più verso la esclusione di una biodiversità culturale equa.  Come se in una gara di corsa ad ostacoli alcuni fossero per diritto giustificati da un ecosistema di potere già vincitori pur non avendone le capacità e, altri non inseriti in questo ecosistema pur avendo qualità e impegno sperano di poter  raggiungere il traguardo ma non possono, quello che i vecchi socialisti, in Italia hanno definito il blocco dell'ascensore sociale generalizzato e non a spot. 
Un esempio della discriminazione attuale nella evoluzione sociale vede già dalla nascita quanto aiuta a essere un uomo con i genitori ricchi. Questo è realtà ed è il risultato di uno studio attuale su 260.000 laureati britannici nei loro primi anni dopo aver lasciato l'università. Un decennio dopo la laurea, il divario di retribuzione annuale tra i figli di genitori ricchi e quelli provenienti da ambienti più poveri era di 8.000 sterline (11.400) per gli uomini e 5.300 sterline per le donne nel 2012-13. Anche il controllo per corso di laurea e l'università, i figli dei ricchi hanno guadagnato il 10 per cento in più rispetto agli studenti da una famiglia media. I ricercatori provenienti da quattro istituti e università britannici e statunitensi hanno esaminato i dati fiscali e le registrazioni di prestiti agli studenti per 260.000 laureati per generare il rapporto.
Una delle conseguenze della realtà in cui viviamo dove vi sono con governi in parti del mondo, senza controllo pubblico effettivo e trasparente che impongono attraverso  processi complicati e controversi barriere per evitare anche solo la redazione di una lista dei paradisi fiscali  e che vogliono ignorare anche soluzioni più semplici che regolamentino paese per paese. 
Anche le attuali proposte generate dall'attuale contingenza permetteranno alle imprese dell'UE di continuare a utilizzare i paradisi fiscali e società di comodo, senza che nessuno venga a sapere. il progetto attualmente proposto permetterà alle aziende di segnalare tutti i loro dati finanziari per le operazioni al di fuori dell'UE, come una figura, che porta a una mancanza di conoscenza di ciò che le aziende stavano facendo nei paradisi fiscali di tutto il mondo.
Nella reciprocità per tutelarci ci troviamo davanti all'obbligo di strutturare una strategia ingegneristica burocratica per l’architettura delle barriere cognitive delle masse. Assurdo ma vero!
Logicamente e conseguentemente possiamo domandarci come un sistema paese possa chiedere delle tasse ai suo popolo se nemmeno lo può equamente tutelare, e quale diritto ha d'imporre agli uni e favorire gli altri?? 
In sintesi ci troviamo davanti ad un bivio per un  controllo globale affinché vi siano regole certe per tutti. 
Queste regole possono formare una deficienza attraverso le propria limitazione imposte della creatività imprenditoriale umana. Necessita lasciar spazio alle idee giuste o sbagliate, false o vere, poiché viviamo nell'incognita Dio il quale solo può sapere. 
Responsabilmente, oltre ad ogni sviluppo politico nazionale, chi ha presunzione di guidarci si deve immaginare uno evoluzione globale al fine di evitare futuri conflitti politici, sociali e dogmatici. Il mondo ha la possibilità la conoscenza e la tecnologia per intraprendere questa strada Win Win.
Necessita pertanto un equilibrio tra le forze e sopratutto analizzare e inibire la burocrazia  ormai giunta ad un livello di potere che va ben oltre alle catene Kafkiane imposte al popolo, questo al fine di garantire il superamento generalizzato di quegli ostacoli architettonici burocratici  posti come barrire cognitive alla partecipazione sociale generalizzata.
Necessita ridare libertà al popolo affinché possa partecipare liberamente attraverso la propria cultura e immaginazione questo può solo avvenire ridisegnando la struttura organizzativa della comunicazione così dare accesso a chi lo desidera. 
Il superamento di barbiere scolastiche educative deve essere un  punto d'inizio per la formazione di una nuova generazione consolidata nelle globalizzazione. Il tacere il nascondere schemi puramente oscurantisti hanno posto la nostra struttura sociale davanti ad una involuzione che sta trasportando la maggioranza della umanità verso una schiavitù di fatto che garantirà il benessere di alcuni a discapito di altri come già sta avvenendo.
Possiamo auguraci la congiunzione di un liberismo moderato con un socialismo altrettanto moderato che possa  guidare verso la trasparenza questa situazione ormai coscientemente disperata.

tucidite.

COMUNICATO UFFICIALE


4 apr 2016
Partito Socialista
Autorità evasione fiscale
Il Partito Socialista ha preso atto delle rivelazioni delle  "carte Panama."  Questa inchiesta giornalistica condotta da 107 editori internazionali rivela parte della portata dello scandalo dei paradisi fiscali. Ricordiamo che l'evasione fiscale in Francia rappresenta un deficit tra i 60 e i 80 miliardi di euro, quasi l'importo del deficit pubblico annuo nel 2015. Questa pratica, riducendo le nostre entrate, penalizza la sostenibilità del nostro sistema protezione sociale e gli investimenti futuri il paese ha bisogno.

Dal 2012, la Francia è stata guidando, con i leader del G20, la lotta contro i paradisi fiscali. Il segreto bancario è stata abolita in molti paesi e lo scambio di informazioni è stata aumentata. Oltre a nuovi modi per combattere contro queste pratiche sono stati schierati: il raddoppio del termine di prescrizione, inasprimento delle sanzioni fino a 7 anni di carcere e € 2 milioni in multe quando il fatto è commesso da una banda organizzata, recupero l'aumento di mancata dichiarazione o occultamento alla ISF, obblighi di comunicazione la capacità ai conti bancari e di file per gli amministratori di fondi, ecc Queste misure proattive, così come ampliare la portata della competenza dei vigili nazionale del repressione della delinquenza fiscale, provocato quasi 45 000 domande di regolarizzazione fiscale e ha permesso di recuperare più di 12 miliardi di euro.

Le ultime rivelazioni mostrano, se necessario, la fondatezza del ricorso del governo risoluta contro la piaga dell'evasione fiscale. Ci devono incoraggiare a proseguire gli sforzi contro queste pratiche fondamentalmente scorrette che rinviare la pressione fiscale sui contribuenti altri.

Il partito socialista non vede l'ora già alla volontà espressa dal Presidente della Repubblica e il governo di non lasciare senza seguire le rivelazioni prossimi.


ADERISCONO E CONDIVIDONO  QUESTA LETTERA 
ANCHE

PES-ITALIA.ORG, PES-ITALIA.INFO, PES-LOMBARDIA e PES-MILANO

E INVITANO TUTTI I SOCIALISTI ITALIANI AD ADERIRE E CONDIVIDERE